Progetto di impianto Bio-Fotovoltaico a terra ad inseguimento monoassiale della potenza nominale di 19,820 MWp e relative opere connesse, in località “Monte Poto” del comune di Genzano di Lucania. Proponente: Genzano Solar S.r.l.

stampa

Proponente: Genzano Solar S.r.l. - procedimento avviato il 19 giugno 2020

Il presente progetto prevede l’installazione di un impianto Bio-Fotovoltaico a terra integrato con un intervento di rinaturalizzazione e monitoraggio pluriennale del sito, finalizzato alla conservazione del grado di fertilità dell’humus mediante la reintroduzione delle diversità autoctone, con potenza di picco pari a 19,82 MWp. Il progetto prevede l’utilizzo di n. 43560 moduli fotovoltaici bifacciali a silicio cristallino di potenza di picco pari a 455 watt, montati su strutture ad inseguimento mono assiali ancorate al suolo. Inoltre, si prevede l’utilizzo di n.100 inverter afferenti a n.10 cabine di trasformazione MT/BT che consentiranno di raccogliere tutta l’energia trasformata dal campo fotovoltaico e renderla disponibile ad essere immessa nella rete interna di media tensione per essere successivamente trasportata verso il punto di connessione alla rete elettrica nazionale. Le linee in media tensione in cavo interrato collegheranno fra loro le cabine di campo e quindi proseguiranno dapprima alla cabina di consegna, interna al campo fotovoltaico, ed in seguito per circa 8,8 km alla stazione di trasformazione utente MT/AT posta a sud-ovest dell’impianto bio-fotovoltaico di progetto. La stazione di trasformazione utente è prevista in prossimità (800 m) della esistente stazione elettrica RTN 380/150kV “Genzano” e, tramite un cavidotto interato in alta tensione, si collegherà alla stazione esistente.

Allegati